Il sistema floriterapico di Bach è ormai inserito da quasi trent’anni tra i rimedi accreditati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Oggigiorno, un numero sempre crescente di psicologi ne fa uso con i suoi pazienti, perché è evidente l’effetto che le essenze floreali hanno sul benessere emozionale e psico-fisico dell’individuo. Persino la classe medica, storicamente scettica, se ne sta interessando e sempre più numerose sono le tesi di laurea che discutono le proprietà di questo repertorio floreale. Il desiderio di Bach era che le virtù dei fiori da lui scoperti potessero essere alla portata di chiunque. In “Heal Thyself” (“Cura te stesso”) Bach scrive: “Senza alcuna conoscenza di medicina il loro uso può essere compreso così facilmente da potersi ad operare in famiglia. Pensate per un momento a quanto questo sia importante. Ci sono fra di noi, in quasi ogni città o paese, alcuni che hanno in minore o maggiore grado il desiderio di essere capaci di aiutare nella malattia.”

Tutto nasce dalle emozioni. Purtroppo, se da piccoli (o da grandi) la gioia è stata repressa o soffocata, se il dolore è stato negato o al contrario alimentato, inizia il cammino verso la cristallizzazione emotiva. La vita perde progressivamente le sue sfumature luminose e si indugia sempre più a lungo in un’emozione non riconosciuta e accolta. Prevalgono allora le tinte spente e grigie.

Ricorrere a i trattamenti con i fiori di Bach ha la funzione di agire profondamente sul Sé. Gli incontri combinano tecniche di rilassamento e di meditazione, musica, colori e ai profumi per permettere a ciascuno di ritrovare la propria vera essenza, per riconoscere ed accogliere ogni gradazione emotiva, comprese le più cupe, e trasformarle.

I fiori di Bach possono realmente cambiare la vita ed è per questo che è importante conoscere come usarli, così come conoscere la filosofia alla base del sistema di Bach dà importanti chiavi di lettura su chi siamo, da dove veniamo e la direzione in cui andiamo. Questo approccio offre un solido bagaglio da portare con sé per migliorare il proprio ambiente affettivo ed interpersonale.